Wednesday, August 21, 2019

Frutta QM

Il settore ortofrutticolo nella regione Marche si avvantaggia delle caratteristiche orografiche della regione che permettono di coltivare gran parte della frutta che può essere reperita nel mercato (susine, pesce, albicocche, pere, mele, ecc.)

Tutte le produzioni, seguono la produzione integrata è un sistema agricolo di produzione a basso impatto ambientale, in quanto prevede l'uso coordinato e razionale di tutti i fattori della produzione allo scopo di ridurre al minimo il ricorso a mezzi tecnici che hanno un impatto sull'ambiente o sulla salute dei consumatori.

In particolare, tale metodo di coltivazione permette di ridurre gli input chimici nelle fasi di fertilizzazione e di difesa.

Fra le specie di frutta più apprezzata troviamo sicuramente la pesca che in due particolari zone della nostra regione la Valle Dell’’Aso e la Valle del Foglia viene coltivata intensamente e con risultati ottimi.

Tanto da avere caratteristiche particolari sia organolettiche sia chimiche.

Le pesche, prodotto di punta della frutticoltura della regione marche possono essere divise in 3 tipologie:

  • Pesca classica (a pasta gialla e/o bianca e buccia tomentosa)
  • Nettarine (a pasta gialla e/o bianca e non tomentose)
  • Percoche (usate per essere conservate)

Trace your product
Insert Lot Number


Pesche al forno

Preriscaldare il forno a 180°C senza ventola. Lavare e tagliare le pesche a metà e disporle in una pirofila. Cospargerle con lo zucchero, le uvette e i pinoli tagliati grossolanamente. infine aggiungere il Rhum e l'acqua. Mettere in forno per 20 minuti. Spolverizzare di zucchero a velo prima di servire e decorare con una foglia di menta.
Le caratteristiche chimiche delle pesche, rivelano un basso apporto calorico in quanto il frutto contiene l’88 % di acqua. Elevato è il contenuto in carboidrati fibre. Fra le vitamine più disponibili troviamo la vitamina A, e carotenoidi, che contribuiscono a contrastare i radicali liberi, l'infiammazione e lo stress ossidativo

Le pesche sono costituite prevalentemente da acqua e carboidrati.
Fra i carboidrati presenti, il saccarosio è di molto superiore al fruttosio ed al glucosio. I minerali contenuti in quantità superiori sono calcio, magnesio, potassio. Per le vitamine, quelle maggiormente contenute sono la Vitamina A, ed il Beta Cherotene.

Nelle aziende sperimentali A.S.S.A.M.  di Jesi (AN) e di Carassi (AP) viene effettuata sperimentazione per le coltivazioni arboree (vite, olivo, frutta), erbacee (ortivo, cerealicolo, colture industriali) per l'agricoltura biologica e per prodotti tipici. 

In particolare l'attività di sperimentazione nel settore frutticolo si occupa di valutazioni agronomiche delle varietà più diffuse, di nuova introduzione anche nei confronti delle capacità di ambientamento alle diverse condizioni pedoclimatiche regionali, alle diverse tecniche di coltivazione innovative e all’adozione dei sistemi di coltivazione a basso impatto ambientale o biologico. Di ognuna, si valutano i pregi e i difetti con particolare attenzione alla resistenza a malattie e si trasferiscono i risultati di tale ricerca direttamente alla produzione.